06 58205750 Via di Monteverde, 7/B Lun - Ven 8.30 - 20.30 Sab 8.30 - 14.30

In ottemperanza alla nota della Regione Lazio 956295 tutto il personale esegue i test antigenici per Coronavirus-19 con cadenza non superiore ai 15 giorni.

La differenza tra Fisioterapia e Osteopatia

Differenza_tra_fisioterapia_e_osteopatia

Prima di specificare la principale differenza tra fisioterapia e osteopatia, bisogna evidenziare che la fisioterapia e l’osteopatia trovano nella cooperazione un vantaggio reciproco diventando un’ arma ancora più potente nell’ambito della cura della persona, per questo in Fisiogroup Roma riteniamo che Fisioterapia e Osteopatia siano un binomio vincente per un percorso terapeutico riabilitativo.

Il fisioterapista riabilita le persone che si trovano ad avere una functio laesa in seguito ad episodi traumatici, interventi chirurgici o di scorrette abitudini posturali o microtraumi ripetuti in ambito professionale e sportivo. Il tutto attraverso moderne apparecchiature elettromedicali, terapia manuale ed esercizio terapeutico.

L’osteopata dal canto suo grazie al trattamento manipolativo osteopatico ridà mobilità ai tessuti corporei riallineando i segmenti ossei (tecniche strutturali), approccia manualmente le zone di tessuto connettivo che collegano gli organi interni alla struttura ossea (tecniche viscerali) ed in fine può trattare zone specifiche come cranio, osso sacro e colonna vertebrale nell’intento di allentare le tensioni che possono verificarsi a carico della dura madre, una delle meningi (tecniche cranio sacrali).

Parafrasando ciò  che avviene in fisiologia, possiamo dire che se il corpo fosse una monoposto di formula 1, l’osteopata sarebbe il meccanico che la mette a puntino e il fisioterapista il pilota che la porta ad esprimere le più alte performance.

Fisiogroup Roma offre un approccio moderno multidisciplinare, il paziente viene messo al centro del percorso terapeutico, in tal senso sempre di più diventa fondamentale essere efficaci e rapidi nel consentire il ritorno alla vita professionale e sportiva dei pazienti.
Non resta che augurarvi un buon viaggio!