06 58205750 Via di Monteverde, 7/B Lun - Ven 8.30 - 20.30 Sab 8.30 - 14.30

Il Pollice dello Sciatore: Cause, Rimedi e Ruolo Chiave della Fisioterapia

Il pollice dello sciatore

Il pollice dello sciatore, Lesione di Stener, è una condizione dolorosa che può colpire gli appassionati degli sport invernali, in particolare gli sciatori.

La lesione di Stener si verifica comunemente a livello del legamento collaterale ulnare (LCU) del pollice. Questo tipo di lesione è associato a infortuni della capsula articolare e del legamento ulnare collaterale durante una lussazione della falange prossimale del pollice. La diagnosi e il trattamento precoci sono importanti per evitare complicazioni a lungo termine e per garantire una corretta guarigione della lesione.

Questo fastidio può essere causato da diversi fattori legati all’attività sciistica.

Cause:

1. Cadute e Incidenti:
Le cadute sono comuni durante la pratica dello sci, e spesso il pollice risulta coinvolto. Cadere sulla mano durante una discesa può causare lesioni al pollice, come distorsioni o fratture.

2. Manovre Errate:
L’uso improprio degli attrezzi sciistici può mettere il pollice in posizioni non naturali, causando stress e lesioni ai tessuti circostanti. Accade quando il pollice si piega verso l’esterno per attutire una caduta, con un movimento brusco e acuto o la bacchetta da sci fa leva sulla parte interna del pollice.

3. Assenza di Protezioni Adeguate:
La mancanza di guanti o l’uso di guanti non sufficientemente protettivi può aumentare il rischio di lesioni al pollice durante le attività sciistiche.

Sintomi:

I sintomi tipici della lesione di Stener possono includere:

1. Dolore: Si avverte dolore acuto nella zona del pollice, soprattutto durante i movimenti o la palpazione.

2. Gonfiore: L’area intorno al pollice può gonfiarsi a causa dell’infiammazione.

3. Deformità o instabilità: La lesione di Stener può causare instabilità articolare nel pollice, con una possibile deformità visibile o avvertibile durante l’esame.

4. Difficoltà nei movimenti: A causa del dolore e dell’instabilità, può esserci difficoltà nell’eseguire normali movimenti del pollice ( ad esempio incapacità di opposizione del pollice all’interno della mano) o forte debolezza e lassità nei movimenti.

5. Ecchimosi (lividi): Potrebbe verificarsi la comparsa di lividi nella zona interessata.

È importante notare che la diagnosi precisa di una lesione di Stener richiede solitamente esami di imaging, come ad esempio una risonanza magnetica (RM) o un’ecografia, per valutare il grado di danno al legamento e identificare eventuali complicazioni.

Rimedi:

1. Riposo e Immobilizzazione:
In caso di lesioni al pollice, è essenziale concedere al dito il giusto periodo di riposo e, se necessario, utilizzare tutori o bendaggi per immobilizzare l’articolazione e favorire la guarigione.

2. Applicazione di Ghiaccio:
L’applicazione periodica di ghiaccio sulla zona interessata può contribuire a ridurre il gonfiore e l’infiammazione senza dover ricorrere a farmaci.

3. Farmaci Antinfiammatori:
L’uso di farmaci antinfiammatori può essere prescritto dal medico per gestire il dolore e accelerare il processo di guarigione.

Prevenzione:

1. Indossare Protezioni Adeguate:
Investire in guanti da sci di alta qualità e con una buona protezione per il pollice può ridurre significativamente il rischio di lesioni durante l’attività sciistica.

2. Apprendere le Tecniche Corrette:
Acquisire le tecniche corrette per la pratica dello sci è fondamentale per evitare lesioni. Partecipare a corsi di formazione o avere un istruttore esperto può essere di grande aiuto.

3. Riscaldamento Adeguato:
Prima di iniziare qualsiasi attività sciistica, è importante effettuare un adeguato riscaldamento per preparare muscoli e articolazioni. Spesso la pigrizia interessa anche gli sciatori più esperti e può giocare brutti scherzi.

 

Il Ruolo della Fisioterapia:

La fisioterapia svolge un ruolo cruciale nel trattamento e nella prevenzione delle lesioni al pollice degli sciatori. I fisioterapisti specializzati sviluppano programmi di riabilitazione personalizzati che comprendono esercizi mirati per rinforzare la muscolatura circostante e migliorare la flessibilità dell’articolazione. Inoltre, forniscono preziosi consigli sul corretto utilizzo degli attrezzi e sulle tecniche di sci per prevenire recidive.

Il pollice dello sciatore è una condizione che può essere evitata con l’adozione di precauzioni adeguate e il rispetto delle corrette tecniche di sci. In caso di lesioni, è fondamentale consultare un professionista medico e considerare il coinvolgimento di un fisioterapista per un recupero completo e una prevenzione efficace. Investire nella propria salute e nell’acquisizione di conoscenze per una pratica sportiva sicura è la chiave per godere appieno delle gioie dello sci senza compromettere il benessere fisico. Rivolgiti a Fisiogroup Roma per una diagnosi accurata.