Lombalgia: Principali Patologie e Trattamenti

lombalgia-patologie-trattamenti

Con il termine ‘lombalgia’ si intendono una serie di patologie che colpiscono l’area lombare. Scopri quali sono e i trattamenti più efficaci

Si sente spesso parlare di lombalgia, ma pochi sanno che si tratta di un termine generico che letteralmente significa ‘dolore lombare’. Tale condizione dunque, non è assolutamente specifica e non indica quale delle tante patologie determina un dolore nell’area lombare. In questo articolo ti illustriamo le principali patologie a carico della colonna vertebrale che determinano una lombalgia, e i trattamenti a cui sottoporsi.

SCOPRI LE NOSTRE PRESTAZIONI

Lombalgia: quali sono le principali patologie a carico della colonna vertebrale che la causano?

 

Artrosi lombare

 

In questa condizione le articolazioni presentano fenomeni degenerativi e di assottigliamento della cartilagine, risultando così erose a causa soprattutto dell’uso e dell’avanzamento dell’età. Ne consegue che le superfici di contatto tra le vertebre sono consumate, e si prova dolore e difficoltà nei movimenti.

Si tratta di una patologia degenerativa che generalmente colpisce le persone più anziane, ma può coinvolgere anche la fasce di età più giovani.

Quali sono le cause scatenanti? Postura scorretta (dovuta principalmente a lavoro sedentario), traumi precedenti, o patologie non curate adeguatamente.

Cosa fare in queste condizioni? Prima di tutto è fondamentale far riposare e limitare i movimenti dell’articolazione. Per alleviare il dolore è possibile assumere antinfiammatori, ma per un trattamento efficace, volto alla riduzione della contrattura muscolare, è necessario sottoporsi ad una visita medica specialistica ed ad una fisioterapia idonea.

Iperlordosi e appiattimento della Curva

 

La colonna lombare è formata da segmenti il cui posizionamento definisce una fisiologica curva chiamata Lordosi. Se questa curvatura presenta un raggio aumentato determina l’iperlordosi, se annullato provoca un appiattimento della curva.

Riduzione dello spazio intersomatico

 

Tra una vertebra e l’altra, a gestire elasticamente il movimento, troviamo un corpo morbido chiamato disco intervertebrale, formato da un anello fibroso abbastanza rigido e un nucleo polposo a sua volta contenente un gel idratato. Con l’avanzare dell’età o in seguito a un trama, si può verificare una riduzione di spazio tra una o più vertebre, che può provocare una riduzione della funzione di ammortizzamento ed alcune patologie come l’ernia del disco o protrusione. Si possono così originare problematiche compressive a carico delle strutture neurologiche quali le radici sensitive e motorie con conseguente insorgenza della sintomatologia, nota come Lombosciatalgia.

Per curare questi disturbi, importante è una corretta diagnosi specialistica e la rieducazione posturale, volta a riequilibrare il segmento, limitare i sovraccarichi, e provare a recuperare uno spazio tra le vertebre.

Stenosi del canale vertebrale

 

Si tratta di un restringimento del canale vertebrale (in cui passa il midollo spinale) e dei forami intervertebrali che determina la compressione del sacco durale e delle radici nervose. Il sintomo più frequente della stenosi è la ‘claudicatio’ o zoppia spinale che comporta l’incapacità di percorrere spostamenti a piedi più o meno lunghi.

In questo caso la cura definitiva è data dalla laminectomia, un’operazione chirurgica che asporta gli elementi ossei posteriori che comprimono le radici nervose. Prima di arrivare a tale soluzione, si tenta di alleviare il dolore mediante un ciclo di terapie fisioterapiche per un periodo non inferiore ai 6 mesi.

Ti potrebbe interessare: Postura scorretta della schiena, 3 sintomi e 21 rimedi

Fisioterapia: le cure per trattare la lombalgia

 

Per prima cosa, il trattamento sarà volto a

  • Ridurre il dolore
  • Contrastare la contrattura muscolare

 

A tale scopo, si consiglia:

  • Tecarterapia,
  • Laserterapia,
  • Ipertermia,
  • Massoterapia,
  • Terapie manuali.

 

Successivamente, la seconda fase si rivolge alla vera e propria cura della patologia attraverso un approccio posturale secondo il metodo Mezieres, il metodo Souchard, o entrambe.

CERCHI UN CENTRO DI FISIOTERAPIA PER LA CURA DI PATOLOGIE LEGATE ALLA LOMBALGIA? CONTATTACI PER UNA VISITA GRATUITA!




Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_services_allowed

Decline all Services
Accept all Services